Jon Gruden si è ritirato?

tempo di emissione: 2022-09-22

Sì, Jon Gruden si è ritirato dal coaching nel 2018.Era stato con i Raiders dal 2001 e li ha portati a due apparizioni al Super Bowl.Nel 2017 è stato assunto da ESPN come analista della NFL.

Perché Jon Gruden si è ritirato?

Quando Jon Gruden è andato in pensione, molte persone sono rimaste sorprese.Aveva appena completato la sua seconda stagione come capo allenatore degli Oakland Raiders e sembrava essere sulla buona strada per un lungo mandato nella NFL.Ma poi ha bruscamente annunciato il suo ritiro nel febbraio 2019, all'età di 50 anni.

C'erano diversi motivi per cui Gruden si ritirò.Prima di tutto, voleva trascorrere più tempo con la sua famiglia.In secondo luogo, non gli piaceva più allenare e voleva passare ad altre opportunità.In terzo luogo, sentiva che era giunto il momento di una nuova sfida dopo aver trascorso quasi due decenni ad allenare nella NFL.Infine, si ipotizzava che Gruden potesse essere stato licenziato dai Raiders se non avessero fatto i playoff quest'anno, cosa che avrebbe posto fine al suo contratto decennale con loro.

Indipendentemente dal motivo per cui ha deciso di ritirarsi, è chiaro che Gruden ha lasciato un'eredità come uno degli allenatori di maggior successo nella storia della NFL.Ha guidato le squadre a più apparizioni nei playoff e ha vinto due Super Bowl (con Tampa Bay Buccaneers e Washington Redskins). Ha anche sviluppato alcuni dei migliori giocatori di oggi come Khalil Mack e Derek Carr durante il suo periodo come allenatore della NFL.

Quando si è ritirato Jon Gruden?

Il 9 gennaio 2018, Jon Gruden si è ritirato dall'attività di allenatore dopo 19 stagioni con gli Oakland Raiders e ESPN.Ha annunciato il suo ritiro in una conferenza stampa il 10 gennaio.Gruden ha trascorso nove stagioni come capo allenatore dei Raiders (2001-09), portandoli a due apparizioni al Super Bowl e un campionato (2002). Ha poi servito come capo allenatore dei Tampa Bay Buccaneers (2010-14) prima di entrare in ESPN nel 2015.Nei suoi 19 anni come capo allenatore, ha compilato un record di 158-152 (.509). Dopo essersi ritirato dall'allenamento, Gruden è diventato un analista per le trasmissioni del Monday Night Football di ESPN.

Qual è stato il motivo per cui Jon Gruden si è ritirato?

Quando Jon Gruden si è ritirato dall'allenamento nel 2018, ha citato la necessità di trascorrere più tempo con la sua famiglia.Tuttavia, c'erano molti altri fattori che potrebbero aver contribuito alla sua decisione.

Innanzitutto, secondo quanto riferito, Gruden era sconvolto dal modo in cui i Raiders erano gestiti dall'allora proprietario Mark Davis.Ciò ha portato a segnalazioni che avrebbe potuto andarsene se le cose non fossero migliorate.In secondo luogo, negli ultimi anni Gruden era stato apertamente critico nei confronti del quarterback Derek Carr ed era chiaro che la direzione non ne era contenta.Alla fine, la squadra non era riuscita a raggiungere i playoff in tre stagioni consecutive sotto Gruden e non stavano vincendo nemmeno in attacco (hanno concluso al 29 ° posto in yard totali). Sembra probabile che tutti questi fattori abbiano influito sulla sua decisione di ritirarsi.

Per quanti anni Jon Gruden ha allenato?

Jon Gruden ha allenato gli Oakland Raiders per nove stagioni, dal 1998 al 2003.Ha poi trascorso due anni come capo allenatore dei Tampa Bay Buccaneers, prima di tornare ad allenare nel 2008 con la squadra di trasmissione ESPN Monday Night Football.Nel 2013 è stato assunto dai Washington Redskins come nuovo allenatore.Si è ritirato dall'allenatore dopo la stagione 2018.

Dove stava allenando Jon Gruden prima di ritirarsi?

Jon Gruden si è ritirato dall'allenamento nel 2018 dopo aver trascorso 19 stagioni come capo allenatore degli Oakland Raiders.In precedenza, ha trascorso del tempo allenando sia nella NFL che nel football universitario.Ecco uno sguardo a dove ha allenato prima di ritirarsi:

-Gruden è stato assistente allenatore dei Tampa Bay Buccaneers dal 1989-9-È stato capo allenatore dei Raiders dal 1998-2001, registrando un record di 47-5-Ha servito come capo allenatore dei Redskins dal 2004-2007, distaccando un record di 10-2-È stato assunto da ESPN per essere il loro analista del Monday Night Football nel 2008 ed è rimasto in quel ruolo fino al suo ritiro nel 20

Il ritiro di Jon Gruden è stato improvviso o pianificato?

Quando Jon Gruden si è ritirato dal coaching lunedì, molte persone sono state colte di sorpresa.L'ex capo allenatore della NFL e l'attuale analista di ESPN erano stati collegati per settimane al posto vacante di allenatore degli Oakland Raiders, ma non era chiaro se avrebbe effettivamente accettato il lavoro.Dopotutto, Gruden aveva precedentemente dichiarato di non voler allenare di nuovo.Allora, cos'è successo?

Molte persone credono che il ritiro di Gruden sia stato improvviso.Ha annunciato bruscamente la sua partenza da ESPN pochi giorni dopo essere stato intervistato per la posizione di allenatore dei Raiders e non è stata data molta spiegazione sul motivo per cui ha preso questa decisione.Alcuni hanno ipotizzato che Gruden non fosse soddisfatto del suo ruolo in ESPN e volesse un maggiore controllo sulla propria carriera.Altri pensano che la sua salute potrebbe essere stata un problema - dopotutto, in passato ha combattuto contro l'alcolismo - e ha deciso che era ora di andare in pensione prima che le cose peggiorassero.Indipendentemente dal motivo per cui si è licenziato, è chiaro che il ritiro di Gruden è una grave perdita sia per il pubblico calcistico che televisivo.

Come hanno reagito i fan al ritiro di Jon Gruden?

Quando Jon Gruden ha annunciato il suo ritiro dall'allenatore lunedì, è stata accolta con reazioni contrastanti da parte dei fan.Alcuni erano tristi di vederlo andare, mentre altri erano sollevati dal fatto che avesse finalmente finito con il gioco.

Mentre la maggior parte della reazione è stata positiva, ci sono stati alcuni commenti negativi in ​​giro.Alcune persone pensano che Gruden abbia lasciato i Raiders troppo presto, mentre altri pensano che avrebbe dovuto ritirarsi dopo aver perso contro i Patriots nel Super Bowl XXXVII.

Indipendentemente da come la gente si sente riguardo alla sua partenza, è chiaro che Gruden è uno degli allenatori più iconici nella storia della NFL.Mancherà a giocatori e tifosi allo stesso modo.

Come si sentono gli esperti riguardo alla decisione di Jon Gruden di andare in pensione adesso?

Quando Jon Gruden si è ritirato dall'attività di allenatore, molti esperti non erano sicuri della sua decisione.Alcuni pensano che avrebbe dovuto aspettare fino a dopo la stagione per ritirarsi perché avrebbe potuto dare alla sua squadra una possibilità migliore di raggiungere i playoff.Altri ritengono che abbia fatto la scelta giusta e ora è in grado di trascorrere più tempo con la sua famiglia.Indipendentemente da come le persone si sentono riguardo al ritiro di Gruden, la maggior parte concorda sul fatto che sia stata una mossa sorprendente.

Vedremo più allenatori ritirarsi subito dopo lunghe carriere come quella appena fatta da Jon Gruden?

Non esiste una risposta definitiva a questa domanda.Alcuni allenatori possono andare in pensione dopo una carriera lunga e di successo, mentre altri possono continuare ad allenare per molti anni dopo l'annuncio del ritiro.È difficile prevedere quali allenatori decideranno di ritirarsi subito dopo la loro lunga carriera, poiché varia molto da allenatore ad allenatore.Tuttavia, ci sono alcune indicazioni che presto più allenatori potrebbero ritirarsi.

Uno dei motivi per cui più allenatori potrebbero ritirarsi presto è a causa dell'intensa competizione nella NFL di oggi.Il campionato è diventato sempre più competitivo negli ultimi decenni e questa pressione può mettere a dura prova anche gli allenatori più esperti.Molti allenatori sono stati costretti a lasciare il lavoro a causa delle scarse prestazioni o del mancato adattamento alle mutevoli tendenze della NFL.Ciò include sia veterani di lunga data come Jon Gruden che nuovi arrivati ​​come Sean McVay, che entrambi hanno avuto brevi incarichi con le loro squadre precedenti prima di essere licenziati entro due stagioni.

Un altro fattore che potrebbe portare presto più allenatori in pensione è l'età negli sport professionistici.L'ageismo esiste in tutti i livelli dello sport, ma è particolarmente diffuso nel calcio professionistico, dove i giocatori più anziani sono spesso visti come meno preziosi dei giocatori più giovani.Questo atteggiamento può portare i team e la dirigenza a licenziare allenatori veterani anche se si esibiscono ancora ad alto livello.Ad esempio, Jim Harbaugh è stato licenziato dalla sua posizione di capo allenatore dei San Francisco 49ers a soli tre anni dal suo contratto di 10 anni nonostante avesse riportato la sua squadra alla contesa dei playoff due volte durante quel periodo di tempo.

Nel complesso, è difficile dire se vedremo più allenatori ritirarsi subito dopo lunghe carriere come quella di Jon Gruden o meno.