Che cos'è un'IRA?

tempo di emissione: 2022-05-03

Un conto pensionistico individuale è un conto agevolato fiscale che consente di risparmiare denaro per la pensione.Puoi contribuire fino a $ 5.500 all'anno ($ 6.000 se hai 50 anni o più). Il denaro nella tua IRA cresce esentasse fino a quando non lo ritiri.Quando ritiri il denaro, tutti i guadagni sull'investimento sono tassabili. Gli IRA possono essere un buon investimento se: Hai abbastanza soldi risparmiati per coprire il costo di tasse e commissioni quando effettui prelievi

I tuoi investimenti crescono nel tempo

Non hai bisogno di soldi subito Se decidi di investire in un IRA, assicurati di parlare con un consulente finanziario di quali investimenti sono i migliori per te. Un IRA non è uno schema per arricchirsi rapidamente.Potrebbero essere necessari diversi anni prima che i tuoi investimenti crescano e ripaghino. Ci sono alcune cose importanti da tenere a mente quando si investe in un IRA: essere consapevoli delle commissioni addebitate dalla banca o dalla società di intermediazione quando si effettuano contributi o si prelevano fondi dal proprio conto

Assicurati che le opzioni di investimento offerte tramite il tuo account IRA soddisfino i tuoi obiettivi finanziari e la tolleranza al rischio

Parla con un consulente finanziario prima di prendere qualsiasi decisione sull'investimento in un IRACome faccio ad aprire un IRA?Per aprire un conto pensionistico individuale (IRA), visitare www.irs.gov/individuals/retirement-plans/individuals/open_an_ira/.Avrai bisogno di un'identificazione come una patente di guida o un passaporto e una prova di residenza come bollette o documenti ipotecari.Una volta aperti, gli IRA devono essere finanziati con almeno $ 1.000 ($ 2.000 se 50 anni o più). Quanto posso contribuire ogni anno?Il limite massimo di contribuzione per il 2018 è di $ 18.500 ($ 24.500 se 50 anni o più). Cosa succede se smetto di contribuire alla mia IRA?Se smetti di contribuire alla tua IRA dopo aver versato contributi per l'anno ma prima del 15 aprile dell'anno successivo, qualsiasi saldo non speso dell'anno scorso sarà immediatamente disponibile per l'uso in questo anno a venire. "Se possibile", consiglia ira pro "contribuisci annualmente in modo che i contributi rimangano disponibili anche durante i periodi di disoccupazione. "Cosa devo fare se il mio reddito cambia?Per non perdere potenziali guadagni dovuti agli aumenti inflazionistici all'interno dei piani 401 (k) e degli IRA (sebbene possano ancora essere valutate sanzioni), è consigliabile rivedere periodicamente la propria cifra di compensazione totale rispetto alle linee guida dell'IRS pubblicate annualmente dal Bollettino del Tesoro n. 90- 22 intitolato "Your Guide To401(k) And Other Defined Contribution Plans", nonché consultarsi con il proprio pianificatore finanziario personale che poi modificherebbe la propria strategia complessiva di asset allocation di conseguenza, date le circostanze specifiche a portata di mano. "I contributi versati più frequentemente di ogni altro anno potrebbero nel tempo si tradurranno in maggiori rendimenti composti." ogni periodo di paga quindi ci sarà sempre almeno del denaro disponibile all'interno del proprio datore di lavoro sponsorizzato conti del piano pensionistico.""I livelli raggiunti in precedenza generalmente forniscono migliori risultati a lungo termine poiché gli investitori in genere hanno più tempo - cinque anni - dopo aver interrotto il lavoro prima di iniziare i prelievi""Quando si considera di ricominciare in modalità di differimento, considerare di farlo gradualmente anziché tutto in una volta ""Non importa quanto qualcuno contribuisca annualmente, le conversioni Roth in genere non comportano alcuna penalità a meno che non siano state effettuate prima di 59 anni e mezzo!"Ci sono vantaggi associati all'avere più IRA? Sì! Più IRA offrono molti vantaggi, tra cui: La possibilità di distribuire i pagamenti su diversi anni anziché tutti in una volta I guadagni si accumulano più velocemente nel tempo perché più account detengono attività diverse La combinazione di account tradizionali e Roth consente ai contribuenti maggiore flessibilità nel decidere quale tipo di veicolo di risparmio ha sensoPer ulteriori informazioni, vedere

.

quali sono i vantaggi di un conto IRA?

Un conto IRA è un buon investimento perché offre vantaggi fiscali e il potenziale per far crescere i tuoi soldi nel tempo.Un conto IRA può aiutarti a risparmiare per la pensione, pagare il debito e coprire altre spese.Inoltre, un account IRA ha il potenziale per fornire un reddito significativo quando vai in pensione.I vantaggi di un account IRA sono numerosi, quindi è importante considerare tutte le opzioni prima di prendere una decisione.Se sei interessato a saperne di più sugli IRA, consulta un consulente finanziario o leggi l'argomento online.

Chi può beneficiare di un'IRA?

Un individuo può aprire un conto IRA se ha almeno 18 anni, ha un numero di previdenza sociale valido e è un cittadino statunitense o uno straniero residente.Gli individui che sono lavoratori autonomi possono anche aprire un conto IRA.Generalmente, devi avere un reddito guadagnato per contribuire a un account IRA, ma ci sono alcune eccezioni.Puoi contribuire fino a $ 5.500 all'anno nel 2018 ($ 6.500 se hai 50 anni o più).

Non c'è limite all'importo che puoi risparmiare in un conto IRA nel tempo.Il denaro che risparmi nella tua IRA crescerà esentasse fino a raggiungere l'età di 59 anni e mezzo, quando sarà soggetto alle normali imposte sul reddito.

Se desideri prelevare denaro dal tuo conto IRA prima dell'età pensionabile, in genere devi iniziare a prendere le distribuzioni minime richieste (MRD) a partire dall'età di 70 anni e mezzo.Gli MRD sono calcolati in base alla quantità di denaro rimasta nel tuo account dopo aver sottratto eventuali contributi che hai fatto e qualsiasi guadagno sugli investimenti all'interno del tuo account IRA.Non devi prendere alcun MRD se decidi di non andare in pensione perché l'IRS consente un'eccezione speciale chiamata "ritiro per difficoltà".Tuttavia, se scegli di non andare in pensione e poi cambi idea, potrebbe essere necessario prendere le distribuzioni richieste in modo che il tuo saldo rimanga al di sotto del limite di contribuzione annuale ai fini delle imposte federali.

Ci sono diversi vantaggi dell'apertura e del contributo di denaro a un'IRA:

1) I tuoi contributi aumenteranno in sospensione d'imposta fino a quando non saranno ritirati come reddito da pensione; 2) Le tue opzioni di investimento includono azioni, obbligazioni e altri titoli; 3) Non sono richiesti prelievi mensili regolari come con 401 (k) s; 4) Se accade qualcosa come la perdita del posto di lavoro o la malattia che impedisce la partecipazione al lavoro a tempo pieno o lascia qualcuno impossibilitato o non disposto a lavorare a causa di disabilità, tutti i contributi versati fino a quel momento contano ancora per il soddisfacimento dei requisiti di ammissibilità; 5) Gli IRA ereditati continuano a beneficiare di questi stessi vantaggi anche dopo la morte di qualcuno a meno che non siano designati dal loro esecutore testamentario come utilizzati per un altro scopo (come finanziare l'istruzione universitaria dei bambini).

Il più grande svantaggio di avere un IRA è che ci vuole più tempo rispetto alla maggior parte degli altri veicoli di risparmio - in genere 10 anni - per vedere ritorni significativi sul capitale di investimento risparmiato in uno attraverso la capitalizzazione dei tassi di interesse (cioè l'interesse composto). Inoltre, durante questo periodo di tempo c'è solitamente un rischio aggiuntivo associato all'investimento di fondi in azioni poiché i prezzi delle azioni possono fluttuare in modo significativo in brevi periodi di tempo (generalmente entro due settimane), provocando potenzialmente perdite piuttosto che guadagni mentre si investe in un conto IRA..

Quanto puoi contribuire a un'IRA ogni anno?

Un individuo può contribuire fino a $ 5.500 all'anno a un account IRA.Questo limite è adeguato all'inflazione ogni anno.Inoltre, le persone di età pari o superiore a 50 anni possono versare un contributo totale di $ 6.000 all'anno.I contributi non sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi federale, ma possono essere idonei per l'Earned Income Tax Credit (EITC).

Ci sono diversi vantaggi nel contribuire a un account IRA:

-Potresti potenzialmente risparmiare denaro in pensione investendo i tuoi soldi in un'IRA piuttosto che prendere un prestito o utilizzare altri metodi.

-Se non sei in grado di lavorare a causa di malattia o infortunio, i contributi versati su un conto IRA possono aiutarti a mantenere il tuo standard di vita mentre non sei in grado di lavorare.

-I tuoi investimenti cresceranno esentasse mentre rimarranno all'interno di un conto IRA.Quando prelevi fondi dal tuo conto IRA, tutti i guadagni saranno tassati come reddito ordinario piuttosto che come plusvalenze a lungo termine che sarebbero tassate a un'aliquota inferiore.

Sebbene ci siano molti vantaggi associati all'investimento in un conto IRA, è importante ricordare che non vi è alcuna garanzia che l'investimento funzionerà bene nel tempo e alcuni rischi devono essere presi in considerazione quando si prende tale decisione.È anche importante tenere presente che se si prelevano fondi dall'IRA prima dei 59 anni e mezzo, tutti i guadagni su tali fondi saranno soggetti a tassazione con aliquote di reddito regolari invece che con l'aliquota di plusvalenza inferiore applicabile durante quel periodo di tempo.

Ci sono limiti su quanto puoi contribuire a un'IRA nel corso della tua vita?

Un IRA è un buon investimento se prevedi di versare contributi per almeno cinque anni.Non ci sono limiti a quanto puoi contribuire a un'IRA nel corso della tua vita, purché tu sia idoneo.Potresti anche essere in grado di detrarre i tuoi contributi dal tuo reddito imponibile.

Se hai 50 anni o più quando fai il tuo primo contributo a un'IRA, il contributo è considerato versato per risparmiare per la pensione ed è esente dalle imposte federali sul reddito.Ciò significa che l'intero importo del tuo contributo sarà deducibile dal tuo reddito imponibile.

Ci sono altri vantaggi di avere un IRA:

-Puoi prelevare denaro esentasse quando ne hai bisogno.

-Il tuo account aumenterà di imposte differite fino a quando non inizierai a prelevare.

-Potresti essere in grado di ottenere un prestito sul tuo conto senza penali o interessi.

C'è una differenza tra un Roth IRA e un IRA tradizionale?

Un Roth IRA è un tipo di conto pensionistico che ti consente di contribuire con denaro dopo aver guadagnato un reddito.Un IRA tradizionale è un tipo di conto pensionistico che ti consente di contribuire con denaro prima di guadagnare reddito.

C'è una grande differenza tra i due conti: con un Roth IRA, i tuoi contributi sono deducibili dalle tasse, mentre con un IRA tradizionale i tuoi contributi non sono deducibili dalle tasse.

Un'altra grande differenza tra i due conti è che con un Roth IRA, se ritiri i tuoi contributi prima di raggiungere l'età di 59 anni e mezzo, dovrai pagare le tasse su di essi come reddito ordinario.Con un'IRA tradizionale, se ritiri i tuoi contributi prima di raggiungere l'età di 70 anni e mezzo, non saranno dovute tasse su di loro.

Il più grande vantaggio di avere un'IRA Roth rispetto a un'IRA tradizionale è che quando vai in pensione e inizi ad attingere ai tuoi risparmi, tutti i prelievi effettuati dal conto Roth saranno tassati solo al 10% invece della normale aliquota federale del 35% dell'imposta sul reddito.

Nel complesso, se un'ira è un buon investimento dipende in gran parte dal tipo di piano pensionistico a cui vuoi aderire e da quanti soldi pensi di aver bisogno di risparmiare per questo.Se non sei sicuro se un'ira sia giusta o meno per te, parla con un contabile o un pianificatore finanziario che può aiutarti a guidare la tua decisione.

Come si apre un conto IRA?

Un IRA è un conto pensionistico che consente di risparmiare denaro esentasse.Per aprire un IRA, dovrai visitare la tua banca o società di intermediazione e compilare un modulo.Una volta aperto il conto, puoi iniziare a investire i tuoi soldi scegliendo tra una varietà di opzioni, tra cui azioni, obbligazioni e fondi comuni di investimento.

Ci sono molti vantaggi nell'apertura di un conto IRA:

  1. Puoi investire i tuoi soldi in vari modi - azioni, obbligazioni, fondi comuni di investimento - il che significa che avrai più flessibilità quando arriva il momento di prendere decisioni sui tuoi investimenti.
  2. Non dovrai pagare le tasse sugli interessi o sui dividendi guadagnati dai tuoi investimenti IRA fino a quando non li ritirerai durante gli anni di pensionamento.Questo potrebbe essere un grande risparmio per te!
  3. Se muori prima del pensionamento, tutti i beni nel tuo account IRA verranno trasferiti ai beneficiari senza tasse di successione.Ciò significa che avranno comunque accesso al denaro anche se non vivono nello stesso stato in cui avevi tu quando hai aperto il conto.
  4. Infine, poiché gli IRA sono regolati dal governo (proprio come le banche), c'è sempre un certo livello di sicurezza e protezione se qualcosa va storto con uno dei tuoi investimenti all'interno di un conto IRA.Questa tranquillità può essere particolarmente preziosa se non hai familiarità con concetti finanziari complessi come i derivati ​​o il trading a margine.

Quali tipi di investimenti sono consentiti in un conto IRA?

Quali sono i vantaggi di investire in un conto IRA?Quali sono i rischi associati all'investimento in un conto IRA?Come scegli quali investimenti fare in un conto IRA?Che cos'è un account Roth IRA?Quali sono i vantaggi dell'utilizzo di un account Roth IRA?Quali sono i rischi associati all'utilizzo di un account Roth IRA?Posso prelevare denaro dal mio conto IRA prima di raggiungere i 59 anni e mezzo?"Sì, puoi prelevare denaro dal tuo conto IRA in qualsiasi momento, soggetto a determinate restrizioni. Per ulteriori informazioni, consulta il tuo consulente finanziario."

Un regime pensionistico individuale (IRA) è un piano di risparmio fiscalmente agevolato che consente alle persone di risparmiare per la pensione.Esistono diversi tipi di IRA: IRA tradizionali, IRA Roth e SEP-IRA.

Gli IRA tradizionali ti consentono di investire in azioni, obbligazioni e altri titoli.Potresti anche essere in grado di utilizzare questi fondi per acquistare fondi comuni di investimento o altri veicoli di investimento.

I Roth IRA ti consentono di pagare le tasse sui contributi ora e quindi di ricevere distribuzioni esentasse quando vai in pensione o inizi a prelevare prelievi per spese qualificate come spese di iscrizione e spese mediche.Il limite di contributo iniziale per un Roth IRA è di $ 5.500 all'anno ($ 6.500 se hai 50 anni o più). Tuttavia, non esiste un limite di contribuzione annuale se il tuo reddito scende al di sotto di determinati livelli.

I SEP-IRA consentono ai lavoratori autonomi che guadagnano da attività commerciali di aprire questi conti senza che il loro reddito personale venga tassato fino a quando non effettuano distribuzioni per spese qualificate come spese di istruzione universitaria e spese mediche.Il limite di contribuzione iniziale per SEP-IRAS è di $ 13.000 all'anno ($ 17.000 se hai 50 anni o più). Tuttavia non esiste un limite di contribuzione annuale se il tuo reddito scende al di sotto di determinati livelli.

Cosa succede alla tua IRA quando vai in pensione?

Un IRA è un conto pensionistico che consente di risparmiare denaro esentasse.Quando andrai in pensione, la tua IRA sarà trattata come il tuo conto di risparmio pensionistico personale.Ciò significa che puoi prelevare i soldi dalla tua IRA senza pagare alcuna tassa su di essa.

Se hai più di 59 anni e mezzo, puoi anche ritirare una distribuzione qualificata dalla tua IRA senza penali se soddisfi determinati requisiti.Le distribuzioni qualificate includono il prelievo dell'intero saldo del tuo conto IRA o il prelievo di importi pari o superiori a $ 5.500 all'anno ($ 6.500 per persone di età pari o superiore a 50 anni). Potresti anche essere in grado di ricevere una distribuzione qualificata se sei disabile e hai ricevuto i benefici della previdenza sociale per almeno 10 anni.

La cosa importante da ricordare è che gli IRA non sono soggetti alle imposte federali sul reddito quando vengono risparmiati e investiti, ma diventano tassabili quando ritirati durante il pensionamento.Al fine di evitare di pagare le tasse sui prelievi da un'IRA in pensione, è importante assicurarsi che tutti i fondi nel conto siano investiti in investimenti fiscali differiti come azioni e obbligazioni.

Nel complesso, gli IRA offrono molti vantaggi per le persone che intendono andare in pensione: sono flessibili per quanto riguarda la quantità di denaro che può essere prelevata ogni anno senza penali; offrono un modo per far crescere i tuoi risparmi nel tempo; e sono portatili, il che significa che anche se cambi casa o cambi lavoro più avanti nella vita, i fondi nella tua IRA saranno comunque accessibili.

10, Puoi prelevare denaro dalla tua IRA prima del pensionamento senza penali?Se sì, in quali circostanze?

Un IRA è un conto pensionistico che consente di risparmiare denaro esentasse.Puoi prelevare denaro dalla tua IRA senza penali, purché soddisfi determinate condizioni.Ad esempio, devi avere almeno 59 anni e mezzo e aver raggiunto l'età di 70 anni e mezzo se vuoi prendere un prelievo completo.Potrebbe anche essere necessario pagare le imposte sul reddito sui fondi prelevati, a seconda del reddito imponibile.

Per evitare di pagare le tasse sui prelievi, è importante consultare un commercialista o un consulente finanziario prima di prendere qualsiasi decisione sul prelievo di denaro dall'IRA.Inoltre, assicurati di aver compreso i termini e le condizioni del tuo account IRA prima di intraprendere qualsiasi azione.

11, Cosa succede ai tuoi eredi se muori con i soldi ancora nella tua IRA?

Se muori con i soldi ancora nella tua IRA, i tuoi eredi erediteranno il saldo del conto e tutti i guadagni su quel saldo.Se l'account ha un valore alla tua morte di $ 100.000 o più, i tuoi eredi riceveranno l'intero $ 100.000.Se l'account ha un valore inferiore a $ 100.000, i tuoi eredi riceveranno solo ciò che rimane dopo aver allocato le entrate al valore originale dell'account.

L'IRS tratta un'IRA come proprietà di proprietà dell'individuo che l'ha creata e può essere trasferita ai propri eredi esentasse.Ciò significa che se muori con un saldo IRA a tuo nome e nessun altro è nominato come beneficiario del conto (ad esempio, se sei single e non hai figli), la tua proprietà non dovrà pagare le tasse su quel denaro quando viene distribuito alla morte.Tuttavia, se qualcuno diverso da te è nominato beneficiario di un'IRA (ad esempio, se sei sposato e hai figli), quei beni saranno soggetti all'imposta sul reddito ordinaria quando vengono distribuiti in caso di morte a meno che non vengano trasferiti in un altro piano pensionistico qualificato entro 60 giorni dal decesso.

Ci sono alcune cose importanti da tenere a mente quando si pianifica la pensione: assicurarsi che ogni mese venga risparmiato abbastanza denaro in modo da poter vivere comodamente durante la pensione; iniziare presto contribuendo con abbastanza denaro ogni anno in modo da poter sfruttare l'interesse composto; rivedere le opzioni per i piani pensionistici sponsorizzati dal datore di lavoro come 401 (k) s o IRA; e consultando un consulente finanziario su quale opzione potrebbe funzionare meglio per te in base a circostanze specifiche.

401 (k) s e IRA offrono molti vantaggi tra cui potenziali agevolazioni fiscali per i contributi versati durante il lavoro; accesso alle stock option aziendali dopo la cessazione del rapporto di lavoro; aumenti annuali automatici di stipendio o salari contribuito a questi conti; e la riduzione dei costi amministrativi associati a questi piani.

12. Ci sono altre regole o restrizioni che si applicano agli IRA di cui gli investitori dovrebbero essere a conoscenza?

Ci sono alcune altre regole e restrizioni che si applicano agli IRA di cui gli investitori dovrebbero essere a conoscenza.Ad esempio, non puoi prelevare denaro dalla tua IRA fino a quando non raggiungi l'età di 59 anni e mezzo a meno che non ti qualifichi per una penalità di prelievo anticipato.Inoltre, puoi versare contributi a un'IRA solo se il tuo reddito è inferiore a determinate soglie.E infine, devi anche soddisfare determinati requisiti di idoneità per aprire un conto IRA, come essere un cittadino statunitense o uno straniero residente, aver guadagnato un reddito nell'ultimo anno che è al di sopra della soglia di povertà e non essere coperto da un altro piano pensionistico a lavoro.

13. Quindi, nel complesso: gli IR sono un buon investimento?

Non esiste una risposta definitiva a questa domanda in quanto dipende da una varietà di fattori, tra cui la tua situazione finanziaria personale e gli obiettivi di investimento.Tuttavia, in generale, gli IRA possono essere un buon investimento se sei disciplinato con i tuoi soldi e comprendi i rischi connessi.

Innanzitutto, assicurati di essere idoneo ad aprire un conto IRA.In genere, le persone di età pari o superiore a 18 anni e con reddito guadagnato possono contribuire fino a $ 5.500 all'anno ($ 6.500 se hanno 50 anni o più). È inoltre necessario disporre di un numero di previdenza sociale valido per aprire un conto IRA.

Una volta che sei idoneo ad aprire un conto IRA, è importante scegliere gli investimenti giusti per il tuo portafoglio.Gli investimenti in IRA tendono ad essere più prudenti rispetto a quelli disponibili in altri tipi di conti come azioni o obbligazioni.Ciò significa che possono fornire rendimenti meno immediati ma offrono una maggiore stabilità a lungo termine.

Inoltre, tieni presente che gli IRA sono soggetti alle tasse federali quando vengono effettuati contributi e prelevate le distribuzioni (sebbene alcuni stati offrano i propri vantaggi fiscali per gli IRA). In generale, queste tasse ammonteranno a circa il 30% dei guadagni sui beni all'interno di un'IRA al momento del pensionamento.Si ricorda, infine, che eventuali prelievi effettuati da IRA prima del pensionamento comporteranno una penale pari al 10% dell'importo prelevato più le imposte ordinarie sul reddito dovute sul saldo residuo.

Nel complesso, sebbene non vi sia una risposta definitiva sul fatto che gli IRA siano un buon investimento per tutti, soprattutto visti i vari rischi ad essi associati, possono fornire molti vantaggi se usati con saggezza.