Cos'è l'investimento di valore?

tempo di emissione: 2022-04-14

Cos'è l'investimento di valore?

Il value investing è una strategia d'investimento che si concentra sulla ricerca di azioni che sono scambiate a meno del loro valore intrinseco.Il valore intrinseco è il vero valore di un'azienda, basato sui suoi fondamentali, come il suo potere di guadagno e il potenziale di crescita.Gli investitori value credono che comprando queste azioni sottovalutate, alla fine saranno ricompensati con dei profitti quando il mercato riconoscerà il loro vero valore.

Ci sono alcuni principi chiave che guidano gli investitori value nella loro ricerca di azioni sottovalutate.In primo luogo, si concentrano su aziende con forti fondamentali.Cercano aziende con una solida capacità di guadagno e forti prospettive di crescita futura.In secondo luogo, cercano di comprare questi titoli ad uno sconto rispetto al loro valore intrinseco.Questo significa pagare meno di quello che il titolo vale effettivamente in base alla sua forza fondamentale.

Infine, gli investitori value hanno pazienza.Capiscono che ci può volere del tempo perché il mercato riconosca il vero valore di un'azione.Ma credono che alla fine il loro investimento sarà ricompensato con dei profitti.

Quali sono i vantaggi del value investing?

Il value investing è un metodo di investimento che cerca di identificare le azioni sottovalutate, che possono fornire agli investitori rendimenti più alti di quelli disponibili da azioni più popolari e attivamente scambiate.Ci sono una serie di vantaggi nell'investimento di valore, tra cui il potenziale per maggiori rendimenti a lungo termine, un rischio ridotto e la capacità di investire in aziende più piccole che possono non essere ben conosciute ma che possono avere un potenziale significativo.

Un vantaggio chiave del value investing è che può aiutare a ridurre l'esposizione complessiva al rischio.Concentrandosi su azioni sottovalutate, gli investitori value hanno meno probabilità di subire grandi perdite se il mercato scende - al contrario delle azioni più popolari e attivamente scambiate, che possono essere più volatili e potrebbero vedere perdite più grandi anche se il mercato è inferiore alle aspettative.Inoltre, investendo in aziende più piccole, gli investitori value sono spesso in grado di accedere a opportunità migliori di quelle disponibili nelle aziende più grandi.Questo può portare a un aumento dei rendimenti nel tempo, dato che queste aziende più piccole tendono a sovraperformare le loro controparti più grandi in media.

Un altro vantaggio chiave del value investing è la sua capacità di fornire benefici di diversificazione.Distribuendo gli investimenti su una varietà di diversi tipi di titoli (inclusi prodotti azionari e obbligazionari), gli investitori value hanno meno probabilità di subire grandi perdite se un particolare tipo di titolo subisce un inaspettato calo di prezzo.

Come capire se un'azione è sottovalutata?

Quando si tratta di trovare azioni sottovalutate, ci sono alcune cose chiave da tenere a mente.Il primo è quello di guardare i fondamentali dell'azienda.Sono forti e in crescita?Il prezzo delle azioni riflette questa realtà?Un altro fattore da considerare è se l'azione viene scambiata con uno sconto rispetto al suo vero valore.Infine, presta attenzione all'attività di acquisto e vendita da parte di insider - se molti insider stanno vendendo le loro azioni, questo potrebbe essere un'indicazione che lo stock è sopravvalutato.Se si vuole essere veramente granulare, si possono anche usare strumenti di valutazione come i rapporti P/E o i rendimenti dei dividendi per aiutare a determinare se un'azione è sottovalutata o meno.

Come trovare buone azioni di valore in cui investire?

Trovare buone azioni di valore in cui investire può essere un compito arduo.Ci sono molti fattori da considerare, tra cui la stabilità finanziaria dell'azienda, il suo panorama competitivo e le sue potenziali prospettive di crescita.Ecco alcuni consigli su come trovare buone azioni di valore:

Prima di investire in qualsiasi azione, è importante fare la tua ricerca.Leggi i bilanci e i rapporti degli analisti per avere una visione completa della performance dell'azienda e delle prospettive future.Inoltre, presta attenzione alle notizie e alle tendenze del settore relative all'azienda in cui stai pensando di investire.Questo vi aiuterà a identificare i rischi e le opportunità potenziali prima di prendere una decisione di investimento.

Quando si cercano buone azioni di valore, è importante considerare sia la dimensione che la diversità del settore.Le azioni a grande capitalizzazione tendono ad essere più stabili di quelle a piccola capitalizzazione, ma offrono anche maggiori opportunità di guadagni di capitale (se il prezzo delle azioni sale). Al contrario, le azioni a piccola capitalizzazione tendono ad essere più volatili, ma possono offrire migliori rapporti rischio/rendimento grazie al loro maggiore potenziale di crescita.Inoltre, diversificare il proprio portafoglio in diversi settori può aiutare a ridurre il rischio complessivo, fornendo al contempo un'esposizione a varie tendenze economiche.Per esempio, le aziende tecnologiche tendono a sperimentare alti livelli di volatilità, ma hanno anche forti prospettive di crescita nel tempo.Di conseguenza, questi tipi di aziende fanno ottimi investimenti se considerati come parte di una strategia di portafoglio bilanciata.

  1. Fai la tua ricerca
  2. Considerare le dimensioni e la diversità del settore

Dovrei investire solo in azioni di valore?

Non c'è una risposta univoca a questa domanda, poiché il modo migliore per investire in azioni dipende dalla tua situazione finanziaria individuale e dai tuoi obiettivi.Tuttavia, alcuni esperti credono che gli investitori dovrebbero concentrare la loro attenzione sui titoli di valore, che sono tipicamente aziende più piccole con prezzi azionari più bassi e livelli più alti di redditività.

Secondo una ricerca condotta da Morningstar, le azioni value superano quelle growth di una media di 2 punti percentuali all'anno nel lungo termine.Questo significa che, nel tempo, un portafoglio composto principalmente da azioni value otterrà probabilmente rendimenti maggiori di un portafoglio composto da azioni growth.

Tuttavia, ci sono diversi fattori da considerare quando si decide se investire o meno in azioni di valore.Prima di tutto, è importante capire cosa rende una società degna di essere investita - qualcosa che può essere difficile da fare senza informazioni privilegiate.In secondo luogo, è importante assicurarsi di essere a proprio agio con il rischio associato a questi tipi di investimenti - le azioni di valore tendono ad essere più volatili delle azioni di crescita.Infine, è importante ricordare che non tutti i titoli value sono creati uguali - alcuni possono essere più adatti a scopi di investimento a breve termine mentre altri possono essere più adatti a strategie di investimento a lungo termine.

Come sapere quando vendere un'azione di valore?

Quando vendere un titolo di valore

Non c'è una risposta definitiva a questa domanda, poiché dipende dai tuoi obiettivi di investimento individuali e dalla tua situazione finanziaria personale.Tuttavia, ci sono alcune linee guida generali che possono aiutare a prendere la decisione quando è il momento di vendere un titolo di valore.

Prima di tutto, consultate sempre un consulente finanziario prima di fare qualsiasi cambiamento importante al vostro portafoglio.Possono aiutarvi a identificare quali azioni vale la pena vendere e fornirvi una guida su quando sarebbe il momento migliore per farlo.

2) Considerare le prospettive a lungo termine dell'azienda.Un buon modo per determinare se vale la pena vendere un'azione è guardare la sua performance storica rispetto ad altre aziende simili nel suo settore.Se il titolo ha sottoperformato rispetto ad altri negli ultimi anni, potrebbe essere il momento di andare avanti. 3) Analizzare i fondamentali dell'azienda - incluso il tasso di crescita delle entrate, i margini di profitto, la capacità di generare flussi di cassa e i livelli di debito - prima di investire in una data azienda.Questi fattori dovrebbero darvi un'idea di quanto bene stia facendo il business e se ci siano o meno rischi potenziali associati al possederlo. 4) Confrontare i prezzi di azioni simili - se due o più azioni all'interno di un particolare settore hanno visto i loro prezzi aumentare o diminuire recentemente, questo può indicare che è il momento di vendere una di quelle azioni (o comprarne un'altra).

Quali sono i rischi del value investing?

Ci sono una serie di rischi associati al value investing, incluso il rischio di sottoperformance.Inoltre, gli investitori value possono affrontare una maggiore volatilità e crash di mercato come risultato delle loro strategie di investimento.Infine, c'è il rischio che il portafoglio di un individuo sia sequestrato dalle autorità di regolamentazione o da altre terze parti in caso di difficoltà finanziaria.

Quali sono alcune insidie comuni degli investitori value?

Gli investitori value sono spesso criticati per il loro approccio di investimento conservativo e la loro tendenza a sottoperformare il mercato.Ecco alcuni trabocchetti comuni degli investitori value:

  1. Concentrarsi sulla performance a breve termine invece che sul potenziale di crescita a lungo termine.
  2. Non essere disposti a correre rischi per ottenere maggiori rendimenti.
  3. Prospettiva eccessivamente pessimistica, che può portarli a vendere azioni in perdita anche quando rimangono sottovalutate.
  4. Non diversificando il loro portafoglio attraverso una vasta gamma di classi di attività, che può lasciarli vulnerabili alle brusche oscillazioni del mercato.
  5. Ignorare l'analisi fondamentale (un esame dettagliato dei bilanci di una società) in favore di indicatori di sentimento (come i movimenti di prezzo delle azioni).

Come evitare di pagare troppo per un'azione?

Quando state considerando se comprare o meno un'azione, è importante essere consapevoli dei rischi e delle ricompense associate all'investimento.Un modo per evitare di pagare troppo per un'azione è di usare il rapporto prezzo-utile (P/E) come guida.Il rapporto P/E misura quanto è costoso un titolo rispetto ai suoi guadagni.Un alto rapporto P/E indica che il titolo è sopravvalutato e può essere un segno che l'azienda è in difficoltà.Se non siete sicuri se un particolare titolo è sopravvalutato o meno, considerate l'uso di un'altra misura di valore, come il rendimento dei dividendi o gli utili per azione (EPS). Fai sempre le tue ricerche prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.